La Comunità

Lo Statuto della Comunità della Valle dei Laghi è stato approvato dal Collegio dei Sindaci in data 4 settembre 2008 e modificato con deliberazione del Consiglio della Comunità n. 5 dd. 28.02.2017.
In vigore dal 13.09.2017.

Sezione del sito contenente tutti i regolamenti della Comunità attualmente in vigore, comprensivi di tutte le informazioni accessorie

Sezione del sito contenente tutte le informazioni relative alle commissioni istituite dalla Comunità

organo_politico

La Conferenza dei sindaci è un organo della Comunità di Valle previsto dalla L.P.3/2006 ed è composta dai Sindaci dei Comuni che fanno parte del territorio della Comunità.

organo_politico

Il Consiglio è l'organo d'indirizzo e controllo della Comunità; approva i bilanci, i regolamenti, i piani e i programmi; approva o adotta ogni altro atto a esso sottoposto dal Presidente di comunità; esercita le altre funzioni ad esso attribuite dallo statuto. Esso ha autonomia organizzativa e funzionale.

organo_politico

E' l'organo esecutivo della Comunità che ne gestisce l'attività. 

E' composto dal Presidente e da due componenti nominati dal Presidente stesso, che assumono la denominazione di assessori della Comunità.

Il Presidente è il legale rappresentante della Comunità; presiede il Consiglio e il Comitato esecutivo.

Il Presidente della Comunità della Valle dei Laghi è Attilio Comai.

La Comunità informa...

di Martedì, 19 Giugno 2018
zanzara tigre

La Giunta Provinciale, con delibera n. 1049 di data 15 giugno 2018, ha approvato il Piano per il controllo della zanzara tigre in Provincia di Trento. Nella prefazione si legge:

I complessi cambiamenti ecologici e socio-economici che stanno interessando il pianeta, comportano numerose ripercussioni anche su ambiti regionali di piccole dimensioni come il territorio della Provincia Autonoma di Trento. L’invasione da parte di specie aliene, siano esse di origine microbica, vegetale o animale, sta aumentando con conseguenti ripercussioni sia di tipo economico sia di tipo socio-sanitario. Tra esse si annoverano specie di insetti di interesse sanitario, quali le zanzare di origine asiatica (zanzara tigre, zanzara coreana ed altre specie) con il conseguente potenziale rischio di trasmissione di agenti zoonotici tropicali, ma anche insetti dannosi per il comparto agricolo (esempi recenti sono rappresentati dal moscerino della frutta e dalla cimice asiatica).

....

La malattie infettive trasmesse da vettori rappresentano da sempre uno dei capitoli fondamentali della Sanità Pubblica. Il gruppo di infezioni potenzialmente di interesse, con particolare riferimento alle malattie trasmesse dalle zanzare è rappresentato soprattutto da forme virali, tra cui l’infezione da West Nile Virus, Zika virus,
Dengue e Chikungunya. Alcune di esse, seppur di origine esotica, sono ormai presenti in forma pressoché endemica sul territorio nazionale, come ad esempio il virus West Nile. In altri casi invece, la comparsa di eventi di trasmissione a carattere epidemico risulta molto limitata, anche se il numero di casi umani di importazione risulta in costante aumento. Va comunque considerato che la presenza delle zanzare risulta indesiderata per la molestia che possono procurare alla popolazione, richiedendo pertanto sistemi di lotta proporzionati alla tipologia ed all’importanza del problema.
Il controllo delle zanzare, soprattutto di quelle di origine aliena, richiede un’importante azione sinergica, coordinata e sincronizzata da parte di diversi attori che includono, oltre alla pubblica amministrazione ed agli istituti di ricerca operanti sul territorio, principalmente i singoli cittadini senza il cui contributo non è ipotizzabile l’implementazione di piani di controllo efficaci.

È quindi necessario che ciascuno di noi adotti delle buone pratiche allo scopo di limitare la diffusione di questi insetti.

Nel volantino allegato sono contenute informazioni ed indicazioni utili per favorire il piano di controllo.

Scarica il pieghevole:

Per approfondire l'argomento:


di Mercoledì, 06 Giugno 2018
avviso

 

La Giunta provinciale ha assunto, con deliberazione n. 892 del 25 maggio 2018 il provvedimento di "Approvazione dei modelli unici e standardizzati, della documentazione necessaria e della documentazione ulteriore per il procedimento edilizio, per il rilascio dell'autorizzazione paesaggistica e per altri procedimenti, ai sensi dell'articolo 74, comma 1, lett. j della legge provinciale 4 agosto 2015, n. 15 (legge provinciale per il governo del territorio) e dell'articolo 65 del regolamento urbanistico-edilizio provinciale".

 

I NUOVI MODULI SONO IN VIGORE E SCARICABILI CON IL PERCORSO:

Aree di approfondimento/Tutela del paesaggio CPC/Modulistica


di Lunedì, 04 Giugno 2018
Immagine decorativa

Hanno preso ufficialmente il via le iniziative previste all'interno del Piano Giovani Valle dei Laghi 2018!

Il Piano Giovani è lo strumento più semplice ed immediato con il quale ogni giovane della valle può realizzare il proprio progetto, sviluppando una propria idea e vivendo nuove esperienze. Concretamente, il Piano Giovani è un documento che raccoglie annualmente le migliori iniziative del territorio, offrendo ai giovani opportunità concrete di attivarsi, di mettere in campo le proprie competenze e di rendersi protagonisti all'interno della comunità.

Per quest'anno sono previste nove diverse progettualità sul territorio della Valle dei Laghi; per i dettagli visita il sito web a QUESTO indirizzo (apre il link in una nuova finestra)

Per ulteriori informazioni sui progetti previsti: www.pgzvallelaghi.eu (apre il link in una nuova finestra)

di Martedì, 22 Maggio 2018
Immagine decorativa

Nota importante riguardante il pagamento tramite MAV del borsellino elettronico per l'accesso alle mense scolastiche.

di Martedì, 20 Marzo 2018
Immagine decorativa

Si è tenuta martedì 6 marzo 2018 alle ore 20.00 presso la sala Pizzini a Calavino la presentazione del sito web www.sentieridifamiglia.com, frutto dell’omonimo progetto finanziato dal Piano Giovani della Valle dei Laghi,  in sinergia con il Distretto Famiglia della Valle dei Laghi e delle amministrazioni locali. 

Il progetto  nasce dalla precedente esperienza di "Sentieri di famiglia: storia e territorio", iniziativa del 2015 finanziata dal Piano Giovani di Zona e presentata anche all'interno della vetrina provinciale di  Piani a Strati nel 2016 come esperienza di successo che ha visto l’individuazione di sentieri all’interno della valle dei Laghi adatti alle famiglie e la mappatura dei principali servizi presenti lungo questi percorsi (punti ristoro, fermate dei mezzi pubblici, parchi gioco …).

Il progetto, che ha visto protagoniste due giovani della Valle dei Laghi, Annalisa Lever e Caterina Zanin, con il supporto del Referente Tecnico-Organizzativo del Piano Giovani, ha l'ambizioso obiettivo di mostrare, in una forma accessibile quale quella del sito web, i molteplici punti di interesse del territorio della Valle dei Laghi, storico-culturali, naturalistici ma anche economico-turistici e sociali. L’invito quindi rivolto alle famiglie del territorio e ai turisti di passaggio è quello di visitare e vivere il territorio della Valle dei Laghi, e di scoprire con il supporto delle mappe interattive le attività e le attrazioni presenti.

Durante la presentazione del sito web, le due autrici hanno rimarcato come il vero progetto in realtà inizi ora, visto che il sito internet intende porsi come motore generativo di nuove sinergie tra i diversi attori del territorio (quali istituzioni, attività economiche e associazioni, ad esempio) e di conseguenti iniziative sui sentieri stessi. Per questo, il sito internet sarà costantemente aggiornato in base alle segnalazioni inviate a sentieridifamiglia@gmail.com

di Lunedì, 19 Marzo 2018
Immagine decorativa

Ha preso il via nei mesi scorsi “We care: la comunità che si prende cura delle famiglie”, progettualità che intende sostenere le famiglie della Valle dei Laghi prevedendo l'attivazione di alcuni servizi e azioni sperimentali in risposta ai bisogni delle famiglie residenti, coerentemente con le politiche sociali e familiari provinciali. Il progetto vede diversi partner coinvolti, costituiti in un gruppo di lavoro che ha presentato il progetto e composto dai referenti della Comunità della Valle dei Laghi, capofila del progetto con il Servizio Socio-Assistenziale, oltre a quelli dei Comuni di Cavedine, Madruzzo e Vallelaghi, della Comunità Murialdo Valle dei Laghi e di ApDp – associazione provinciale per le dipendenze patologiche Onlus, con il supporto del Referente Tecnico-Organizzativo del Distretto Famiglia della Valle dei Laghi.

A seguito della pubblicazione del “Bando provinciale per la presentazione di proposte progettuali territoriali per il benessere delle famiglie ed il sostegno nelle fragilità” sostenuto dal Servizio Provinciale per le Politiche Sociali e dall’Agenzia provinciale per la Famiglia, a giugno 2017 il gruppo di lavoro ha presentato una proposta di progetto che vede la realizzazione di cinque iniziative sperimentali volte a promuovere interventi per affrontare situazioni di emergenza familiare, sostenere la genitorialità diffusa e l’accoglienza familiare, sostenere le politiche di conciliazione dei tempi di vita familiare con i tempi di vita lavorativa e promuovere e diffondere iniziative di formazione rivolte a genitori ed educatori. Nell’ottobre 2017 il progetto è stato utilmente collocato in graduatoria ed è quindi stato finanziato da Comuni e Comunità di Valle e dalla Provincia Autonoma di Trento.

Il progetto prevede l’attivazione di cinque diverse azioni sperimentali, fino a giugno 2019; nello specifico:

 

Accogli-Amo: promozione e sensibilizzazione all'accoglienza

Percorso di promozione e sensibilizzazione all’accoglienza per creare gruppi di famiglie solidali in risposta alle diverse e complesse sfide dell’accoglienza famigliare. L’obiettivo è di creare gruppi sia informali che formali per accrescere l’accoglienza nelle sue diverse forme a favore di famiglie e minori. Ente referente dell’iniziativa è la Comunità Murialdo della Valle dei Laghi in collaborazione con gli altri attori promotori.

 

Servizio di consulenza pedagogica: prevenzione per la famiglia

Il servizio, che sarà curato dall’Associazione provinciale per le Dipendenze patologiche Onlus in sinergia con le amministrazioni comunali e la Comunità di Valle, mira a implementare in forma sperimentale un servizio dedicato ai genitori con figli in fase di crescita che manifestano comportamenti a rischio, proponendo colloqui specifici di sostegno, approfondimento e orientamento.

 

Servizio di anticipo e posticipo scolastico

A seguito della sperimentazione presso alcune scuole in Valle dei Laghi e viste le adesioni delle famiglie, sono stati attivati i seguenti servizi sperimentali:

  • Posticipo scolastico presso la scuola primaria di Vezzano;
  • Anticipo scolastico presso le scuole primarie di Cavedine e Terlago.

L’iniziativa è realizzata da Comunità Murialdo in sinergia con i partner di progetto.

 

Spazi di aiuto compiti

In funzione della rilevazione dei bisogni delle famiglie, sono stati attivati due spazi settimanali di supporto scolastico per i bambini che frequentano la scuola primaria di Vezzano e Sarche e per gli alunni della scuola secondaria di Cavedine. L’iniziativa è realizzata da Comunità Murialdo in sinergia con i partner di progetto.

 

Percorso di formazione per genitori, insegnanti ed educatori

L’azione si articola in percorsi serali e serate di formazione rivolte ai genitori e agli insegnanti di bambini e ragazzi da zero a quattordici anni. Questo percorso intende promuovere dei momenti di riflessione per tutti i genitori presenti e futuri, in diversi e delicati momenti dello sviluppo dei figli, creando nel contempo un'occasione di scambio genitori – insegnanti sotto la guida di persone qualificate. L’iniziativa è realizzata da Comunità Murialdo in sinergia con i partner di progetto.

 

Per maggiori informazioni sul progetto, inviare un email a distrettofamiglia@comunita.valledeilaghi.tn.it

di Giovedì, 08 Marzo 2018
Immagine decorativa

MODALITÀ SCARICO DICHIARAZIONE SPESE SERVIZIO MENSA  SCOLASTICA ANNO 2017

 

comunicato 29,33 kB
di Lunedì, 19 Febbraio 2018
Immagine decorativa

Si comunica che è stato attivato lo SPORTELLO INFORMATIVO SUL PROGETTO LEADER, per accedere correttamente alle opportunità offerte dalla pubblicazione dei Bandi della misura 19 L.E.A.D.E.R., presso la sede della Comunità della Valle dei Laghi, in Piazza Perli 3 (Vezzano) - Vallelaghi, ogni MARTEDI’ POMERIGGIO dalle ore 14.00 alle ore 17.00, dal 20 febbraio al 30 settembre 2018.

di Venerdì, 26 Gennaio 2018
Immagine decorativa

Serata informativa sulla Riforma del Terzo settore, entrata in vigore il 3 agosto 2017. Pubblicazione materiale informativo

 

 

di Venerdì, 26 Gennaio 2018

Avviso di procedura selettiva per esami per la formazione di una graduatoria finalizzata all'assunzione di personale a tempo determinato con la qualifica di "Funzionario Amministrativo" (categoria D - livello Base) con riserva di posti per volontari delle Forze Armate.

di Venerdì, 08 Settembre 2017
Immagine decorativa

Con profondo rammarico devo portare a conoscenza di tutta la Comunità che rappresento che a settembre il Teatro Valle dei Laghi con sede a Vezzano non potrà aprire le porte.

A soli nove anni dalla sua inaugurazione la struttura necessita di manutenzioni e, soprattutto di inderogabili interventi di adeguamento alla vigente normativa sulla sicurezza e antincendio.

Sembra impossibile che dopo così pochi anni si debba intervenire spendendo altri soldi, ma anche le normative cambiano e l’adeguamento di strutture di questo tipo, per le quali i dispositivi rivolti alla sicurezza delle persone sono prioritari, diventa necessario.

Alcuni interventi richiedono cospicue risorse economiche che al momento non sono nella disponibilità della Comunità di Valle, proprietaria dell’immobile, né tantomeno dei Comuni che lo gestiscono in forma associata.

In prima persona mi sto impegnando per verificare la disponibilità da parte di altri enti pubblici e privati al fine di reperire nel più breve tempo possibile le necessarie risorse economiche.

La decisione non è stata semplice, ma dopo aver analizzato la situazione in modo approfondito con il supporto di esperti nel campo della sicurezza che hanno redatto apposito verbale, la Conferenza dei Sindaci ha condiviso la necessità assoluta di chiudere il Teatro per poter avviare i primi interventi e nel frattempo reperire i fondi per quelli che richiedono impegni economici più sostanziosi.

La speranza è di poter riaprire al più presto, ma al momento non si possono fare previsioni sulla tempistica.

IL PRESIDENTE

Attilio Comai

di Giovedì, 31 Agosto 2017
Immagine decorativa

Lunedì 21 agosto 2017 la Provincia Autonoma di Trento ha tenuto una conferenza stampa per comunicare ai cittadini le procedure semplificate da adottare per essere in regola con le novità introdotte dalla legge sui vaccini.

Di seguito il link con il materiale informativo relativo a tali procedure.

di Giovedì, 11 Maggio 2017
Immagine decorativa

Giornata di festa che darà l'avvio a un percorso di sensibilizzazione all'accoglienza familiare.

Appuntamento venerdì 19 maggio p.v. a partire dalle 16.30 presso Villa Modl in via S. Nazzaro 6 a Riva del Garda.

Per informazioni: Paola 347 2267898

di Giovedì, 02 Febbraio 2017
Immagine decorativa

Dal 15 febbraio è attiva la Family Card

di Martedì, 29 Dicembre 2015
avviso

A pochi minuti dalla città di Trento si apre la suggestiva Valle dei Laghi: una decina di incantevoli laghetti alpini, vigneti che regalano aromi e sapori unici, caratteristici borghi e castelli medievali. Uno spettacolo davvero unico, tra paesaggi alpini e panorami lacustri, meta ideale per le famiglie che cercano una vacanza nella natura e per gli amanti dello sport e delle attività outdoor che intendono godere di una palestra all’aria aperta: sentieri escursionistici, piste ciclabili, vie ferrate, itinerari di trekking e mountain bike, arrampicata, deltaplano, wake board e windsurf, canoa, vela, kayak e parapendio sono solo alcune delle attività che si possono svolgere in questo angolo del Trentino.

 

Al fine di promuovere le bellezze del territorio e soprattutto le opportunità che offre agli amanti della bicicletta e del trekking, è stata realizzata la nuova cartografia della Valle dei Laghi e di Trento che è disponibile per il download gratuito per i dispositivi, sia smartphone che tablet, iOS Apple e Android (a breve anche Windows). Sulle mappe sono presenti tutti i percorsi di trekking, MTB in formato KMZ. Si tratta di una nuova opportunità per ottenere gratuitamente una rappresentazione straordinaria del territorio, dettagliata, facile da consultare e alla portata di tutti, grazie ad una App cartografica di altissimo livello (Avenza PDF Maps). Uno strumento in più per percorrere i sentieri della Valle dei Laghi, per scoprirne angoli e scorci nuovi in tutta sicurezza e tranquillità.

 

Le mappe sono visibili e scaricabili ai seguenti link:

https://www.pdf-maps.com/maps/191240/4land-143-trento-alta-valsugana-west-side/

https://www.pdf-maps.com/maps/170522/4land-142-val-dei-laghi-monte-bondone-basso-sarca-north-side/

 

Il progetto è stato ideato e promosso dalla Comunità della Valle dei Laghi e da APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi.

Pubblica utilità

albo_elenco

Avviso esplorativo per manifestazione di interesse all'accreditamento per l'affidamento del servizio di ristorazione scolastica per gli studenti dell'Istituto d'Arte "Liceo Vittoria" di Trento anno scolastico 2018/2019

di Giovedì, 08 Marzo 2018

MODALITÀ SCARICO DICHIARAZIONE SPESE SERVIZIO MENSA  SCOLASTICA ANNO 2017

 

comunicato 29,33 kB

LINK ACCESSO PORTALE DEI GENITORI

ROTALIANA KONIGSBERG -  https://www3.eticasoluzioni.com/rotalianaportalegen

CEMBRA - https://www3.eticasoluzioni.com/valledicembraportalegen

PAGANELLA - https://www3.eticasoluzioni.com/paganellaportalegen

TRENTO-VAL ADIGE - https://www3.eticasoluzioni.com/valadigeportalegen

VALLE DEI LAGHI - https://www3.eticasoluzioni.com/valledeilaghiportalegen

RICHIESTA CREDENZIALI (codici)  sistema informatico mensa scolastica -  

MODALITA’ DI RECUPERO CREDENZIALI PERSONALI:

Si ricorda che in caso di smarrimento/mancanza delle credenziali personali di accesso al sistema informatizzato per la gestione del servizio mensa, l’utente deve provvedere in autonomia al recupero delle stesse nella schermata iniziale del Portale genitori di competenza, mediante:

opzione “hai dimenticato il codice”; necessario inserire in corrispondenza dell’apposito spazio “indirizzo mail” o “cellulare”, il contatto sul quale si riceverà nuovamente il proprio codice utente, che deve coincidere con il contatto associato al Responsabile depositato presso la segreteria scolastica del proprio Istituto;

opzione “hai dimenticato la password”; è necessario inserire il codice utente personale di 5 cifre in modo da permettere al sistema di inviare comunicazione di ripristino password sul numero di cellulare o sull’indirizzo mail che risultano depositati in corrispondenza del Responsabile  presso la segreteria scolastica del proprio Istituto.

Per contatti: segreteria.istruzione@comunita.valledeilaghi.tn.it 

Con te vicino posso farcela

Il Difensore civico è un organo di garanzia e tutela dei diritti ed interessi del cittadino nei confronti della Pubblica amministrazione. 

E’ autonomo ed indipendente dal potere politico e libero da ogni condizionamento.

La sua consulenza ed il suo intervento sono gratuiti.

Servizi ed uffici

Sono demandate al Servizio Finanziario la gestione economica, patrimoniale e fiscale dell'Ente, la gestione finanziaria e il controllo di gestione.

Il Servizio Gestione  del Territorio, attraverso l'Ufficio edilizia e l'Ufficio Urbanistica, è la struttura della Comunità di Valle preposta agli interventi di valorizzazione del territorio, con particolare riferimento all'urbanistica, all'edilizia pubblica e privata ed ad ogni altro aspetto attinente la gestione dei piani di valorizzazione della Valle.

E' la struttura organizzativa preposta alla realizzazione delle Politiche Sociali previste dal Piano Sociale di Comunità e a presidiare le condizioni di benessere sociale della popolazione della valle dei laghi.

Il Servizio assicura assistenza nel funzionamento degli organi istituzionali, predispone le proposte di articolazione del Piano Esecutivo di Gestione in accordo con i responsabili delle strutture organizzative, si occupa della gestione dell'attività contrattuale nei settori dei servizi e delle forniture, cura l'istruttoria amministrativa relativa alle richieste di finaziamento avanzate dai Comuni.

folder

Servizi e Uffici della Comunità della Valle dei Laghi

In evidenza

La trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.

Il PIANO SOCIALE DI COMUNITÀ è lo strumento di programmazione delle politiche sociali del territorio; un importante atto che si colloca all'interno del sistema programmatorio provinciale, i cui obiettivi strategici (promozione della salute, indirizzi e linee di intervento da perseguire per migliorare la salute e il benessere della popolazione e ridurre le disuguaglianze) sono definiti dal Piano provinciale per la salute.

Al fine di addivenire all'approvazione di un nuovo Piano sociale di Comunità entro il 31 dicembre 2017, la Comunità di Valle ha istituito formalmente il Tavolo territoriale, ai sensi dell'art. 13 della L.P. n. 13/2007, il quale prevede che "nell'ambito di ogni Comunità venga istituito un tavolo territoriale quale organo di consulenza e di proposta per le politiche sociali locali. Le funzioni del tavolo sono le seguenti:

  • raccoglie le istanze del territorio nel settore delle politiche sociali e contribuisce all'individuazione ed analisi dei bisogni;
  • formula la proposta del piano sociale di Comunità;
  • individua attività in relazione alle quali stipulare gli accordi con soggetti privati e del terzo settore."

Ai sensi del medesimo articolo "La Comunità assicura nella composizione del tavolo un'adeguata rappresentanza dei Comuni, tenuto conto della loro dimensione demografica, nonchè la rappresentanza del distretto sanitario, dei servizi educativi e scolastici, delle parti sociali e, per almeno un terzo del totale dei componenti, di membri designati da organizzazioni del terzo settore operanti nel territorio della Comunità."

Il Consiglio della Comunità ha approvato la bozza del nuovo PIANO SOCIALE DI COMUNITÀ con deliberazione del n. 22 dd. 12.10.2017, successivamente trasmessa ai Consigli dei Comuni di Cavedine, Madruzzo e Vallelaghi per l'approvazione ai sensi dell'art. 14, comma 4 della L.P. 3/2006. L'iter è giunto a conclusione con l'adozione della deliberazione del Comitato esecutivo n. 206 dd. 28.11.2017, avente ad oggetto “Presa d'atto dell'approvazione definitiva del Piano Sociale di Comunità – anno 2017”.

In questa sezione sono raccolti e riportati gli atti pubblicati all'albo della Comunità albotelematico.tn.it (apre il link in una nuova finestra) (apre il link in una nuova finestra) e lì visibili solo per i periodi di pubblicazione obbligatori.

Oppure consulta l'archivio (apre il link in una nuova finestra) (apre il link in una nuova finestra)

E' un’ associazione no profit a composizione mista pubblico – privato, costituita appositamente per gestire le risorse assegnate dalla MISURA 19 LEADER del Programma di Sviluppo rurale (PSR) della provincia di Trento con la programmazione dei fondi strutturali 2014 – 2020. Obiettivo principale del GAL è quello di predisporre e gestire una strategia condivisa che promuova azioni di sviluppo sostenibile e partecipato all’interno...

Documenti utili

Sezione del sito contentente i vari piani e progetti approvati dalla Comunità

Aree di approfondimento

Sezione dedicata all'Ecomuseo della Valle dei Laghi

In questa sezione le informazioni riguardanti i piani culturali e le relative iniziative, nonchè il Teatro di Valle.

La Commissione è una realtà culturale nella nostra Valle, un laboratorio di ideee e di progettazione che raccoglie la voce dei nostri sei Comuni, della Comunità e delle realtà associazionistiche, atto a sviluppare le linee di crescita nell'ambito di competenza, secondo i principi delle "Linee guida" provinciali.

Progetti della Comunità di Valle per favorire l'inserimento o reinserimento lavorativo

Le politiche sociali garantiscono il benessere di ciascun cittadino senza distinzione alcuna allo scopo di migliorare le condizioni di vita di tutte le persone.

Area tematica in materia di Mobilità, Edilizia pubblica ed Urbanistica

folder

L’ufficio gestisce le competenze in materia di edilizia abitativa pubblica, in particolare raccoglie le domande per accedere ai benefici di cui alla L.P n.15 dd. 07.11.2005, per i seguenti interventi:

  • Locazione di alloggio pubblico
  • Contributo integrativo ad integrazione del canone di locazione sul libero mercato

L'ufficio provvede inoltre a:

  • approvare le graduatorie relativamente agli strumenti di cui sopra
  • dispone il provvedimento di autorizzazione alla stipula di contratti di locazione degli alloggi messi a disposizione da ITEA. s.p.a. e proposti ai beneficiari
  • autorizza alla stipula di nuovi contratti di locazione a seguito di subentro all'assegnatario
  • assume il provvedimento di concessione del contributo integrativo al canone di locazione
  • dispone il pagamento delle mensilità ammesse a beneficio
  • assume su proposta di ITEA. s.p.a. provvedimenti di revoca 
folder

Commissione per la pianificazione territoriale e il paesaggio della Comunità della Valle dei Laghi (CPC)

Area tematica urbanistica e servizio tecnico

Il Piano Giovani Valle dei Laghi è un accordo siglato nel 2007 tra gli allora sei Comuni (ora tre) di Terlago, Vezzano e Padergnone (ora Vallelaghi), Calavino e Lasino (ora Madruzzo) e Cavedine e la Provincia Autonoma di Trento per avviare e sostenere iniziative PER e CON i giovani del territorio di età compresa tra gli 11 e i 29 anni, sensibilizzando la comunità verso un atteggiamento positivo e propositivo nei confronti di questa...