La Comunità

Lo Statuto della Comunità della Valle dei Laghi è stato approvato dal Collegio dei Sindaci in data 4 settembre 2008 e modificato con deliberazione del Consiglio della Comunità n. 5 dd. 28.02.2017.
In vigore dal 13.09.2017.

Sezione del sito contenente tutti i regolamenti della Comunità attualmente in vigore, comprensivi di tutte le informazioni accessorie

Sezione del sito contenente tutte le informazioni relative alle commissioni istituite dalla Comunità

organo_politico

La Conferenza dei sindaci è un organo della Comunità di Valle previsto dalla L.P.3/2006 ed è composta dai Sindaci dei Comuni che fanno parte del territorio della Comunità.

organo_politico

Il Consiglio è l'organo d'indirizzo e controllo della Comunità; approva i bilanci, i regolamenti, i piani e i programmi; approva o adotta ogni altro atto a esso sottoposto dal Presidente di comunità; esercita le altre funzioni ad esso attribuite dallo statuto. Esso ha autonomia organizzativa e funzionale.

organo_politico

E' l'organo esecutivo della Comunità che ne gestisce l'attività. 

E' composto dal Presidente e da due componenti nominati dal Presidente stesso, che assumono la denominazione di assessori della Comunità.

Il Presidente è il legale rappresentante della Comunità; presiede il Consiglio e il Comitato esecutivo.

Il Presidente della Comunità della Valle dei Laghi è Attilio Comai.

La Comunità informa...

di Mercoledì, 04 Ottobre 2017
Immagine decorativa
CCILI 3,82 MB

Si sta avviando il progetto "CCILI in Trentino" (ex for.it (apre il link in una nuova finestra)), finanziato a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione – Obiettivo specifico 2 Integrazione/Migrazione legale – Obiettivo Nazionale 2 integrazione – Piani regionali per la formazione civico linguistica di cittadini di Paesi terzi.
Si tratta di percorsi GRATUITI, da realizzarsi tra settembre 2017 e febbraio 2018 e rivolti a immigrati non comunitari, di età minima 16 anni, regolarmente soggiornanti in Italia, ivi compresi i titolari di protezione internazionale, sussidiaria e umanitaria.

L’attenzione è quella di mantenere i seguenti criteri:

  • integrare l’obiettivo linguistico con educazione civica e promozione di cittadinanza attiva situata territorialmente
  • favorire l’integrazione sociale con la formazione di piccoli gruppi con occasioni di incontro oltre il tempo del corso di formazione
  • mantenere la prassi ormai consolidata di potenziare i corsi con uscite sul territorio ed interventi di esperti 

A seguito della raccolta dei bisogni formativi dei corsisti si organizzano anche moduli specifici di approfondimento inerenti il lavoro, la patente, la cura della persona, il rapporto scuola famiglia etc.

Per chiarimenti e informazioni contattare i numeri indicati nel volantino allegato.


di Venerdì, 08 Settembre 2017
Immagine decorativa

Con profondo rammarico devo portare a conoscenza di tutta la Comunità che rappresento che a settembre il Teatro Valle dei Laghi con sede a Vezzano non potrà aprire le porte.

A soli nove anni dalla sua inaugurazione la struttura necessita di manutenzioni e, soprattutto di inderogabili interventi di adeguamento alla vigente normativa sulla sicurezza e antincendio.

Sembra impossibile che dopo così pochi anni si debba intervenire spendendo altri soldi, ma anche le normative cambiano e l’adeguamento di strutture di questo tipo, per le quali i dispositivi rivolti alla sicurezza delle persone sono prioritari, diventa necessario.

Alcuni interventi richiedono cospicue risorse economiche che al momento non sono nella disponibilità della Comunità di Valle, proprietaria dell’immobile, né tantomeno dei Comuni che lo gestiscono in forma associata.

In prima persona mi sto impegnando per verificare la disponibilità da parte di altri enti pubblici e privati al fine di reperire nel più breve tempo possibile le necessarie risorse economiche.

La decisione non è stata semplice, ma dopo aver analizzato la situazione in modo approfondito con il supporto di esperti nel campo della sicurezza che hanno redatto apposito verbale, la Conferenza dei Sindaci ha condiviso la necessità assoluta di chiudere il Teatro per poter avviare i primi interventi e nel frattempo reperire i fondi per quelli che richiedono impegni economici più sostanziosi.

La speranza è di poter riaprire al più presto, ma al momento non si possono fare previsioni sulla tempistica.

IL PRESIDENTE

Attilio Comai


di Giovedì, 31 Agosto 2017
Immagine decorativa

Lunedì 21 agosto 2017 la Provincia Autonoma di Trento ha tenuto una conferenza stampa per comunicare ai cittadini le procedure semplificate da adottare per essere in regola con le novità introdotte dalla legge sui vaccini.

Di seguito il link con il materiale informativo relativo a tali procedure.

di Giovedì, 11 Maggio 2017
Immagine decorativa

Giornata di festa che darà l'avvio a un percorso di sensibilizzazione all'accoglienza familiare.

Appuntamento venerdì 19 maggio p.v. a partire dalle 16.30 presso Villa Modl in via S. Nazzaro 6 a Riva del Garda.

Per informazioni: Paola 347 2267898

di Giovedì, 02 Febbraio 2017
Immagine decorativa

Dal 15 febbraio è attiva la Family Card

di Venerdì, 13 Gennaio 2017
Immagine decorativa

È online la quarta edizione de “I Quaderni della Comunità Murialdo della Valle dei Laghi”, una pubblicazione annuale che raccoglie le iniziative e i progetti che sono nati e realizzati sul nostro territorio durante il corso dell’anno passato!

Dal titolo “Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio”, quest’anno raccontiamo qual è l’offerta per la fascia 0 – 6 anni e qual è la sensibilità nei confronti di questi giovani cittadini.

di Venerdì, 29 Luglio 2016
Immagine decorativa

Progetto annuale della Commissione Culturale Intercomunale. Anno 2016.

di Lunedì, 04 Aprile 2016
Immagine decorativa

RICHIESTA CERTIFICAZIONE SPESE SOSTENUTE NELL’ANNO 2016 RELATIVE AL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE

 

 

.

di Martedì, 29 Dicembre 2015
avviso

A pochi minuti dalla città di Trento si apre la suggestiva Valle dei Laghi: una decina di incantevoli laghetti alpini, vigneti che regalano aromi e sapori unici, caratteristici borghi e castelli medievali. Uno spettacolo davvero unico, tra paesaggi alpini e panorami lacustri, meta ideale per le famiglie che cercano una vacanza nella natura e per gli amanti dello sport e delle attività outdoor che intendono godere di una palestra all’aria aperta: sentieri escursionistici, piste ciclabili, vie ferrate, itinerari di trekking e mountain bike, arrampicata, deltaplano, wake board e windsurf, canoa, vela, kayak e parapendio sono solo alcune delle attività che si possono svolgere in questo angolo del Trentino.

 

Al fine di promuovere le bellezze del territorio e soprattutto le opportunità che offre agli amanti della bicicletta e del trekking, è stata realizzata la nuova cartografia della Valle dei Laghi e di Trento che è disponibile per il download gratuito per i dispositivi, sia smartphone che tablet, iOS Apple e Android (a breve anche Windows). Sulle mappe sono presenti tutti i percorsi di trekking, MTB in formato KMZ. Si tratta di una nuova opportunità per ottenere gratuitamente una rappresentazione straordinaria del territorio, dettagliata, facile da consultare e alla portata di tutti, grazie ad una App cartografica di altissimo livello (Avenza PDF Maps). Uno strumento in più per percorrere i sentieri della Valle dei Laghi, per scoprirne angoli e scorci nuovi in tutta sicurezza e tranquillità.

 

Le mappe sono visibili e scaricabili ai seguenti link:

https://www.pdf-maps.com/maps/191240/4land-143-trento-alta-valsugana-west-side/

https://www.pdf-maps.com/maps/170522/4land-142-val-dei-laghi-monte-bondone-basso-sarca-north-side/

 

Il progetto è stato ideato e promosso dalla Comunità della Valle dei Laghi e da APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi.

di Mercoledì, 26 Agosto 2015
Immagine decorativa

Il Dipartimento salute e solidarietà sociale - CINFORMI, incaricato dalla Giunta provinciale della gestione del piano straordinario di accoglienza dei migranti richiedenti protezione internazionale con deliberazione n. 2445 del 2014, esperisce un’indagine esplorativa del mercato per verificare la disponibilità di immobili ad uso abitativo/residenziale - che posseggano le caratteristiche minime illustrate nell'avviso - da poter utilizzare per le esigenze connesse all'accoglienza dei suddetti migranti inviati dallo Stato.

di Venerdì, 13 Giugno 2014
Immagine decorativa

Da giugno 2014 possono essere presentate direttamente presso l’Ufficio Sviluppo e Innovazione delle Politiche sociali della Provincia autonoma di Trento (Via Zambra 42, Trento, Torre B, 6° piano - tel. 0461 493839) le domande per accedere al Fondo di Solidarietà per le donne vittime di violenza previsto dall’art. 7 della L.P. n. 6/2010 (Interventi per la prevenzione della violenza di genere e per la tutela delle donne che ne sono vittime).

Pubblica utilità

di Lunedì, 04 Aprile 2016

RICHIESTA CERTIFICAZIONE SPESE SOSTENUTE NELL’ANNO 2016 RELATIVE AL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE

 

 

.

albo_elenco

Avviso esplorativo per manifestazione di interesse ad essere invitati alla procedura negoziata per l'affidamento del servizio di ristorazione scolastica per gli studenti di alcune scuole superiori di Trento 

Il Difensore civico è un organo di garanzia e tutela dei diritti ed interessi del cittadino nei confronti della Pubblica amministrazione. 

E’ autonomo ed indipendente dal potere politico e libero da ogni condizionamento.

La sua consulenza ed il suo intervento sono gratuiti.

Eventi e manifestazioni

31 Ottobre - 24 Febbraio
Immagine decorativa

Concorso di racconti a tema libero.


23 novembre e 7 dicembre 2017
Immagine decorativa

Servizi ed uffici

Sono demandate al Servizio Finanziario la gestione economica, patrimoniale e fiscale dell'Ente, la gestione finanziaria e il controllo di gestione.

Il Servizio Gestione  del Territorio, attraverso l'Ufficio edilizia e l'Ufficio Urbanistica, è la struttura della Comunità di Valle preposta agli interventi di valorizzazione del territorio, con particolare riferimento all'urbanistica, all'edilizia pubblica e privata ed ad ogni altro aspetto attinente la gestione dei piani di valorizzazione della Valle.

E' la struttura organizzativa preposta alla realizzazione delle Politiche Sociali previste dal Piano Sociale di Comunità e a presidiare le condizioni di benessere sociale della popolazione della valle dei laghi.

Il Servizio assicura assistenza nel funzionamento degli organi istituzionali, predispone le proposte di articolazione del Piano Esecutivo di Gestione in accordo con i responsabili delle strutture organizzative, si occupa della gestione dell'attività contrattuale nei settori dei servizi e delle forniture, cura l'istruttoria amministrativa relativa alle richieste di finaziamento avanzate dai Comuni.

folder

Servizi e Uffici della Comunità della Valle dei Laghi

In evidenza

La trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.

Il PIANO SOCIALE DI COMUNITÀ è lo strumento di programmazione delle politiche sociali del territorio; un importante atto che si colloca all'interno del sistema programmatorio provinciale, i cui obiettivi strategici (promozione della salute, indirizzi e linee di intervento da perseguire per migliorare la salute e il benessere della popolazione e ridurre le disuguaglianze) sono definiti dal Piano provinciale per la salute.

Al fine di addivenire all'approvazione di un nuovo Piano sociale di Comunità entro il prossimo 31 dicembre 2017, la Comunità di Valle ha dato avvio alle procedure per istituire formalmente il Tavolo territoriale, ai sensi dell'art. 13 della L.P. n. 13/2007, il quale prevede che "nell'ambito di ogni Comunità venga istituito un tavolo territoriale quale organo di consulenza e di proposta per le politiche sociali locale. Le funzioni del tavolo sono le seguenti:

  • raccoglie le istanze del territorio nel settore delle politiche sociali e contribuisce all'individuazione ed analisi dei bisogni;
  • formula la proposta del piano sociale di Comunità;
  • individua attività in relazione alle quali stipulare gli accordi con soggetti privati e del terzo settore."

Ai sensi del medesimo articolo "La Comunità assicura nella composizione del tavolo un'adeguata rappresentanza dei Comuni, tenuto conto della loro dimensione demografica, nonchè la rappresentanza del distretto sanitario, dei servizi educativi e scolastici, delle parti sociale e, per almeno un terzo del totale dei componenti, di membri designati da organizzazioni del terzo settore operanti nel territorio della Comunità."

In questa sezione sono raccolti e riportati gli atti pubblicati all'albo della Comunità albotelematico.tn.it (apre il link in una nuova finestra) (apre il link in una nuova finestra) e lì visibili solo per i periodi di pubblicazione obbligatori.

Oppure consulta l'archivio (apre il link in una nuova finestra) (apre il link in una nuova finestra)

folder

Documenti utili

Sezione del sito contentente i vari piani e progetti approvati dalla Comunità

Aree di approfondimento

Sezione dedicata all'Ecomuseo della Valle dei Laghi

In questa sezione le informazioni riguardanti i piani culturali e le relative iniziative, nonchè il Teatro di Valle.

La Commissione è una realtà culturale nella nostra Valle, un laboratorio di ideee e di progettazione che raccoglie la voce dei nostri sei Comuni, della Comunità e delle realtà associazionistiche, atto a sviluppare le linee di crescita nell'ambito di competenza, secondo i principi delle "Linee guida" provinciali.

Progetti della Comunità di Valle per favorire l'inserimento o reinserimento lavorativo

Le politiche sociali garantiscono il benessere di ciascun cittadino senza distinzione alcuna allo scopo di migliorare le condizioni di vita di tutte le persone.

Area tematica in materia di Mobilità, Edilizia pubblica ed Urbanistica

folder

L’ufficio gestisce le competenze in materia di edilizia abitativa pubblica, in particolare raccoglie le domande per accedere ai benefici di cui alla L.P n.15 dd. 07.11.2005, per i seguenti interventi:

  • Locazione di alloggio pubblico
  • Contributo integrativo ad integrazione del canone di locazione sul libero mercato

L'ufficio provvede inoltre a:

  • approvare le graduatorie relativamente agli strumenti di cui sopra
  • dispone il provvedimento di autorizzazione alla stipula di contratti di locazione degli alloggi messi a disposizione da ITEA. s.p.a. e proposti ai beneficiari
  • autorizza alla stipula di nuovi contratti di locazione a seguito di subentro all'assegnatario
  • assume il provvedimento di concessione del contributo integrativo al canone di locazione
  • dispone il pagamento delle mensilità ammesse a beneficio
  • assume su proposta di ITEA. s.p.a. provvedimenti di revoca 
folder

Commissione per la pianificazione territoriale e il paesaggio della Comunità della Valle dei Laghi (CPC)

Area tematica urbanistica e servizio tecnico