Ti trovi in:

Istruzione

Con decreto n. 147 di data 30.12.2011 il Presidente della Giunta Provinciale ha trasferito alla Comunità della Valle dei Laghi, ai sensi della Legge provinciale 16 giugno 2006, n. 3, le funzioni già esercitate dal Comprensorio della Valle dell'Adige a titolo di delega dalla Provincia sul territorio di competenza della predetta Comunità. Tra dette funzioni rientra la materia relativa all'assistenza scolastica.

Riferimenti normativi

Legge Provinciale 7 agosto 2006, nr. 5 “Sistema educativo di istruzione e formazione del Trentino” – art. 71 e 72.
Decreto del Presidente della Provincia 5 novembre 2007, n. 24-104/Leg. “Regolamento per l’esercizio del diritto allo studio da parte degli studenti del primo e del secondo ciclo di istruzione e formazione (articoli 71, 72 e 73 della L.P. 7 agosto 2006, n. 5)”.
Delibera Giunta Provinciale n. 3051 di data 18 dicembre 2009 “attuazione della legge provinciale n. 3 del 2006. Autorizzazione all’Assessore all’Urbanistica a agli Enti locali alla sottoscrizione della intesa in Conferenza permanente tra Provincia e autonomie locali sugli atti di indirizzo e coordinamento ai fini del trasferimento delle funzioni alle Comunità.

http://www.consiglio.provincia.tn.it/leggi-e-archivi/codice-provinciale/archivio/Pages/Legge%20provinciale%207%20agosto%202006,%20n.%205_15633.aspx?zid=

Per ulteriori informazioni visita anche il sito: http://www.vivoscuola.it/
--

Servizio di Ristorazione Scolastica

Gestione mense scolastiche

Bando Mense

pubblicazione:

PLANIMETRIE.zip 17,02 MB
Duvri.zip 82,13 MB
CAPITOLATO.zip 1,92 MB

Assegni di studio

Si tratta di un beneficio concesso agli studenti che risiedono nei Comuni facenti capo alla Gestione associata del Servizio Istruzione delle Comunità: della Valle dei Laghi, della Valle di Cembra e del Territorio Val d’adige, iscritti presso le Istituzioni scolastiche del sistema educativo provinciale nonché presso Istituzioni scolastiche, anche paritarie, e Istituzioni formative con sede fuori provincia, per la frequenza di percorsi di istruzione e formazione non presenti sul territorio provinciale, nonché gli studenti residenti in provincia di Trento iscritti presso Istituzioni scolastiche e formative provinciali ma costretti a risiedere fuori famiglia ai fini della frequenza scolastica.

La disciplina per l’erogazione degli assegni di studio è approvata annualmente (indicativamente nel periodo dicembre-gennaio), i criteri per l’ammissione al beneficio tengono conto sia della condizione economica familiare valutata sulla base del sistema esperto ICEF sia del merito scolastico.

Contatti