Ti trovi in:

Home » La Comunità » La Comunità in breve

La Comunità in breve

La Comunità della Valle dei Laghi

Il cammino, avviato nel 2006 con l'approvazione  della legge che istituiva le Comunità di Valle, si è completato  il 24 ottobre 2010 con la prima elezione diretta degli organi rappresentativi del nuovo ente locale che, a seguito della fusione dei Comuni avvenuta con il 1° gennaio 2016, raggruppa i Comuni di Cavedine, Madruzzo e Vallelaghi.

Le Comunità di Valle hanno sostituito i vecchi comprensori e la Provincia sta progressivamente trasferendo alle stesse più poteri di decisione e competenze attualmente in capo alla Provincia stessa, passando gradualmente da un sistema di delega ad una gestione autonoma nell'ambito della pianificazione urbanistica, lo sviluppo economico, i servizi sociali e la scuola.

Nel corso del tempo già  la storia millenaria della Valle, pur strutturandosi in aggregazioni comunitarie autonome, si è intessuta di rapporti collaborativi, basati sull’adozione di norme consuetudinarie condivise per la gestione del territorio, e di forme di solidarietà socio-economiche, attivate con iniziative di contrasto nei confronti dei poteri forti del passato; infatti per molti secoli (dalla seconda metà del ‘300 fino alla fine del ‘700) ha costituito l’aggregazione territoriale della Pretura esterna del Distretto di Trento, denominata“le 9 Comunità al di qua dell’Adige”.In periodi più vicini a noi, con l’istituzione comprensoriale, si è iniziato un nuovo percorso di collaborazione sovracomunale, che per tale realtà, nell’articolata strutturazione del Comprensorio Valle dell’Adige, ha trovato riconoscimento con l’individuazione della “zona della Valle dei Laghi”, dando quindi una connotazione politico-territoriale a quel neotoponimo, coniato negli anni ’60 per recuperare e ricostruire uno spirito di valle. (tratto dallo statuto della Comunità della Valle dei Laghi)